La Libertaria - Torrefazione artigianale autogestita

Ripartendo dai valori su cui è stato fondato il progetto Caffè Malatesta, alcuni dei suoi partecipanti hanno deciso - insieme a nuove/i compagne/i di viaggio - di raccoglierne il testimone per costruire una nuova sperimentazione di autogestione del lavoro. La nostra volontà è quella di raccogliere l’enorme bagaglio che ereditiamo, approfondendo le criticità - ideali e pratiche - emerse all’interno del Collettivo Caffè Malatesta, per dare una nuova possibilità al progetto di torrefazione autogestita.

I punti consensuali su cui fondiamo questo nuova realtà sono:

 

- Organizzazione orizzontale e condivisa del lavoro

Ci proponiamo di costruire relazioni personali e lavorative paritarie, improntate al mutuo aiuto e all’attenzione alle esigenze dei singoli. Per questo porteremo avanti il progetto attraverso una frequente pratica assembleare imperniata sul metodo del consenso, inteso come processo di confronto, continuo e costante, volto alla condivisione da parte di tutti i lavoratori delle scelte che intraprenderemo.

Le mansioni che ognuno di noi svolgerà verranno definite in maniera collettiva, e primariamente in base alle volontà e capacità di ciascuno. Particolare attenzione verrà data alle garanzie di equità, intesa come riconoscimento delle stesse possibilità e non come annullamento delle preziose differenze individuali.

 

- Proprietà collettiva dei mezzi di produzione

Abbiamo scelto di organizzarci come cooperativa, una forma che istituisce - seppur parzialmente - una proprietà collettiva indipendente dalla partecipazione dei singoli e che può garantire un equo riconoscimento del ruolo svolto da tutti i soci coinvolti nel progetto. Per evitare la formazione di dinamiche verticistiche e autoritarie, prevediamo che tutti i lavoratori si assumano pari responsabilità nella gestione della cooperativa diventando soci della stessa.

 

- Lavorazione di materie prime prodotte in condizioni lavorative e sociali dignitose, nel rispetto dell’ambiente

Conosciamo bene la distanza che ci separa da chi coltiva il caffè che beviamo e quanto sia difficile garantire condizioni lavorative e sociali dignitose a tutte le persone coinvolti in questa filiera. Per questo motivo, ci proponiamo di sviluppare rapporti il più possibile diretti con i produttori del caffè che utilizziamo, prediligendo piccole realtà cooperative che condividono con noi la volontà di difendere le proprie comunità dai disastrosi effetti di un sistema economico sempre più iniquo.

Siamo convinti che la crisi climatica globale sia un problema reale e riconosciamo l’evidente distanza tra chi sta già pagando gli effetti di questa crisi e chi ne è maggiormente responsabile. Crediamo quindi sia fondamentale diffondere consapevolezza sulle conseguenze delle nostre scelte di consumo e impegnarci nel ridurre l’impatto ambientale e sociale di questa filiera. Per questo collaboreremo con altri collettivi, cooperative, associazioni che importano caffè garantendo trasparenza e fondando i propri “rapporti commerciali” sulla solidarietà e non sul profitto.

 

- Confronto e collaborazione con realtà che praticano e promuovono l’autogestione, la solidarietà, il mutualismo

Sebbene il nostro sia un progetto lavorativo, la sua essenza è di natura ideale e valoriale. L’autogestione, la solidarietà e il mutualismo costituiscono la struttura di questo progetto, sono i parametri in base ai quali valuteremo costantemente l’andamento dello stesso, i suoi successi e i suoi limiti. Proprio in virtù dell’importanza che diamo a questi valori crediamo sia fondamentale confrontarsi e collaborare con individui e realtà che li condividono, così da poterne ampliare la diffusione, sia teorica che pratica. Siamo inoltre convinti che rapportarsi con chi porta avanti tali istanze sia un importante stimolo per identificare e affrontare le proprie lacune e contraddizioni.

---

Abbiamo deciso di chiamare questo nuovo progetto “La Libertaria - Torrefazione Artigianale Autogestita” perché libertaria è la sensibilità che ci unisce e la visione che ci guida.

Gli obiettivi che ci poniamo sono impegnativi, ma crediamo nella loro realizzazione anche grazie all’esperienza maturata nel corso di questi anni con il supporto di molti di voi.

Siamo in trattativa per affittare uno stabile che possa accogliere il nostro laboratorio con la prospettiva di cominciare il prima possibile la lavorazione diretta. Nel frattempo distribuiremo i nostri caffè facendoli tostare presso altre torrefazioni per finanziare i lavori di messa a norma del nuovo spazio e l’avvio dell’attività di torrefazione artigianale.

 

Ordina per: :
orderby
Loading...
Copyright MAXXmarketing GmbH
Loading...
Loading...