Netzanet - Solidaria

L’associazione Solidaria nasce a Bari, nel 2014, da un gruppo di rifugiati politici - protagonisti dei percorsi per il diritto ai documenti, alla seconda accoglienza, all’abitare e ai contratti di lavoro regolari - e da giovani italian* - contadin*, student*, precari-e, disoccupat* - che dal 2008 supportano le rivendicazioni e le lotte dei migranti presenti nel CARA e nel CIE. 

Assieme danno vita ad un’esperienza di tipo cooperativo e mutualistico, avviando un progetto di autoproduzione di salsa di pomodoro all’interno di una filiera produttiva etica, naturale e fuorimercato, interamente curata e autogestita, dalla semina alla raccolta e dalla trasformazione alla distribuzione.

Solidaria è promotrice, nel 2014, di “Netzanet”, che in lingua tigrina significa “libertà”, e  nel 2015 di “SfuttaZero”, mettendosi in rete con l’ass. Diritti a Sud di Nardò e Fuori dal Ghetto di Venosa (oggi Funky Tomato) con cui istituisce una Cassa di Mutuo Soccorso per sostenere i percorsi di rivendicazione e autodeterminazione dei migranti e favorire l’incontro tra diverse vertenze, sperimentazioni di accoglienza dal basso e pratiche mutualistiche. 

Solidaria vuole fare un passo in avanti. Per il 2017, infatti, sta avviando il progetto di agricoltura sociale “Campagna Meticcia” che darà la possibilità ad alcun* dei/delle soci-e precari-e di iniziare un’attività lavorativa continuativa. 

 

I progetti hanno il fine di favorire l'inclusione sociale e lavorativa di migranti e precari-e italian* attraverso pratiche solidaristiche e orizzontali. Nascono dalla volontà di creare forme di lavoro autorganizzato che rappresentino un'alternativa all’attuale sistema in cui le leggi a protezione della Grande Distribuzione Organizzata, che impone il prezzo nel mercato dell’agro-alimentare, producono lo sviluppo e la diffusione del fenomeno del caporalato e del conseguente sfruttamento di lavoratori e lavoratrici nelle campagne, in gran parte migranti. 

Attività

Solidaria è impegnata nell’autoproduzione della salsa di pomodoro SfruttaZero.
Migranti e nativi assieme hanno dato vita ad un’intera filiera produttiva a garanzia partecipata, dove genuinità, salute, rispetto dell'ambiente e diritti di chi lavora sono la base dell'organizzazione produttiva.
La filiera è interamente autogestita in ogni sua fase, dalla coltivazione alla raccolta e dalla trasformazione alla distribuzione. 

FASE AGRICOLA: Seguendo le pratiche dell’agricoltura sociale e dell’agroecologia, assieme ad Ortocircuito orto sociale urbano (Bari), stiamo coltivando un pomodoro derivante da un seme autoctono, il Fiaschetto del sud-est barese, presso le campagne della masseria didattica “Masseria dei Monelli” a Conversano. 

FASE TRASFORMATIVA: Parte dei pomodori venie trasformata, attraverso l’autocertificazione partecipata, presso la Masseria dei Monelli; un’altra parte, sempre in autogestione, viene trasformata presso il laboratorio della cooperativa sociale Siloe di Torre a Mare – Bari.
La trasformazione dei pomodoro in salsa avviene seguendo le procedure della tradizionale passata di pomodoro: lavaggio, bollitura e spremitura dei pomodori, imbottigliamento della salsa e pastorizzazione della conserva. Al prodotto finale non vengono aggiunti altri ingredienti o conservanti. 

FASE LOGISTICA-DISTRIBUTIVA: Presso lo spazio di mutuo soccorso Bread&Roses abbiamo allestito un magazzino per la conservazione del prodotto trasformato.
La distribuzione avviene nei circuiti FuoriMercato. 
Parte del ricavato derivante dalla distribuzione della salsa viene destinato alla Cassa di Mutuo Soccorso.

AUTOCERTIFICAZIONE PARTECIPATA – PRODUZIONE INFORMALE

Produzione e vendita Passata di pomodoro (confezionato)
Volumi

La salsa di pomodoro viene autoprodotta in due formati:
0,33 L e 0,72 L. 

La produzione del 2015 è stata di circa 1500 bottiglie di passata di pomodoro; la produzione del 2016 è di 2200 vasetti da 0,72L e 350 da 0,33L

Circuito di vendita

La distribuzione è il quanto più possibile autogestita e completamente fuorimercato. 

La salsa viene infatti distribuita nei mercatini locali e non, presso mense popolari, spazi autogestiti, realtà della rete FuoriMercato, nel circuito di Genuino Clandestino e presso le botteghe fuori dalla Grande Distribuzione Organizzata.

Bari (Bread&Roses e GASS di Ortocircuito), Milano (Ri-maflow), Verona (La Sobilla), Mantova (La Boje), Bologna (20Pietre), Padova, Firenze (Mondeggi Fattoria Senza Padroni), Roma (Communia), Salerno e bassa Campania (Gas Cipollotti), Casoria (Terranostra), Napoli. 

Spaccio e cucina popolare

Sono presenti presso lo spazio di mutuo soccorso Bread&Roses a Bari un Emporio FuoriMercato e un’Osteria Popolare

   
     
         

Anche quest'anno la salsa SfruttaZero vuole ritornare ad essere la protagonista dei vostri cibi e delle vostre tavole! 

 

 

PER SOSTENERE IL PROGETTO 

PRENOTA LA SALSA SFRUTTAZERO SIN DA ORA! 
Per far fronte ad alcune spese preliminari e rendere economicamente sostenibile la filiera produttiva, anche quest’anno offriamo la possibilità dei preordinativi. Prima della fase trasformativa, prevista per il mese di agosto, puoi provvedere alla tua scorta annuale richiedendo i vasetti di salsa nei formati da 0,33 l e 0,72 l.

 

PER INFORMAZIONI
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
telefono 328 095 2336 o 345 031 2984