Terra e libertà. Lottare per la giustizia sociale ed ambientale.

4-5-6 ottobre 2019
Masseria dei monelli - Conversano (Bari)

Tre giorni di dibattiti e workshop su autogestione, mutualismo conflittuale e femminismo, autogoverno dei beni comuni; insieme a spazi bimb*, musica, pranzi e cene fuorimercato a cura delle Cucchiarelle Rosse e dell’Osteria popolare del Bread&Roses, spazio di mutuo soccorso – Bari.


Venerdì 4 ottobre

Dalle 15.00 – accoglienza in Masseria

Ore 16.30Workshop
Lettura ed analisi del questionario “Associazionismo sindacale ad insediamento multiplo

Ore 18.30 - Plenaria
Non esiste un pianeta B. Lottare per la giustizia ambientale e sociale.
Intervengono associazioni ed esponenti dei movimenti e comitati territoriali.

Ore 20.30 Cena

Ore 21.30/22.30 – Spazio per Gruppi di lavoro e Incontro tra migranti e pratiche antirazziste 

Ore 22.30 verso l’infinito e oltre: socialità levantina


Sabato 5 ottobre

Ore 9.30 - Plenaria di presentazione ai workshop della giornata: “Pratiche, formazione e strategie”

Ore 10.30 Ws dei gruppi di lavoro di FM:
- Economia e distribuzione fuorimercato.
- Femminismo e sindacalismo: sportelli, case dello sciopero e del mutuo soccorso. A cura del gruppo di lavoro ‘Associazionismo sindacale’ Si veda il Report del GdL.

Ore 13.00 - Pranzo

Ore 14.30 – Incontro delle compagne (spazio non misto)

Ore 16.00 – Workshop
- Democrazia diretta e autogoverno dei beni comuni - Introduzione a cura dell’ex-Asilo Filangeri e della Rete nazionale per i Beni comuni.
- Agroecologia, lavoro e migrazioni. A cura del gruppo di lavoro agroecologia

Ore 18.00 - Plenaria
Democrazia vs Capitalismo: movimenti sociali ed organizzazione. Un’elaborazione sul ruolo dei movimenti sociali e delle esperienze di autogestione/riappropriazione nella costruzione di alternative sistemiche e nuove istituzioni

Ore 20.30 – Cena

Dalle 22 - Festa


Domenica 6 ottobre

Ore 9.30 – Incontro dei gruppi di lavoro di FM (per preparare l’assemblea finale)

Ore 10.30 - Plenaria.
- Report dei Workshop del sabato mattina.
- Costruire l’organizzazione FM-Autogestione in movimento. Gruppi di lavoro, sito/comunicazione, auto-finanziamento/cassa di mutuo soccorso, coordinamento nazionale, adesione alla rete, campagne e nuovi progetti.

Ore 14.00 – Pranzo al sacco o su prenotazione

 


 

Terra e libertà era il grido, il programma, la pratica di azione diretta prima della rivoluzione messicana e in seguito delle/dei rivoluzionari/e spagnole/i degli anni '30.
Ed è stato il grido di tutte le rivolte e insurrezioni che volevano cambiare l'economia e la società a partire dalla partecipazione diretta e dall'autogestione collettiva delle risorse.
Questo grido sembra ormai soffocato da altri che vorrebbero coniugare terra e identità, terra e radici. E' la politica reazionaria delle piccole patrie, delle comunità immaginate che si vorrebbero "organiche" e omogenee per trovare un posto, subalterno e allineato, nella filiera del capitalismo neoliberale.

Eppure quel grido ancora si sente. La vecchia talpa continua a scavare.
Non solo nei processi (conflittuali) di riappropriazione sociale della terra e della propria autonomia economica e nella difesa dei territori minacciati e a rischio di non essere più abitati e abitabili.
Lo ritroviamo nei milioni di giovani che hanno manifestato per difendere la Terra dalla minaccia di un cambiamento climatico ormai sempre più vicino - difenderla come luogo dove abitare e condurre relazioni paritarie anche con il resto della natura. Consapevoli che difendere la terra significa anche dare a tutte/i le stesse possibilità, le stesse libertà, la stessa giustizia sociale.

Da qui vorremmo partire con la nostra assemblea annuale di Fuorimercato - Autogestione in movimento.

Assemblea come sempre aperta ai contributi di idee e al racconto di pratiche da far interagire. Per organizzare il lavoro della talpa...

Per info: 333.4665107; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


0
0
0
s2sdefault