Ceste di Natale FuoriMercato 2018 

Cesta Mutualismo:
Salsa di pomodoro SfruttaZero, Marmellata di agrumi di Sos Rosarno, Olive Nocellara del Belice di Contadinazioni Palermo, Biscotti Mshikamano Milano + 1 prodotto della filiera locale. (35€)

Cesta Ri-Maflow vivrà!:
Cassetta in legno artigianale, Bottiglia di Amaro Partigiano, Bottiglia di RiMoncello, 2 Pacchetti di Riscotti, Libro "Conosco Massimo" (55€)

Cesta Luppoleto sociale:
Birra Wivit blanche, Birra Ramada (APA), Birra Primera del Podere (chiara), Birra Malù (APA), Birra La Staffetta di FuoriMercato (22€)


ORDINA LA TUA CESTA ENTRO IL 25 NOVEMBRE!
Contatta il nodo FuoriMercato più vicino a te:

  • Bari: (Graziana) 3280952336 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Biella: (Viola) 3336995422 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Bologna: (Simone) 3332024122 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Milano: (Spartaco) 3316811987 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Nardò: (Francesca) 3207068806 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Palermo: (Saverio) 32707158970 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Roma: (Marta) 3899167825 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Rosarno: (Peppe) 3288818178 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Siena: (Franca) 3488551350 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

COSA SONO LE CESTE DI NATALE FUORIMERCATO?

Per il terzo anno consecutivo, #FuoriMercato vuole fare del Natale un’occasione importante per costruire legami solidali. Ogni pacco di Natale FuoriMercato è un intreccio di storie di solidarietà. Sono le storie di chi ogni giorno resiste alla difficoltà economica, al razzismo, al crescente clima di intolleranza e violenza, porgendo la mano verso chi si trova nella stessa situazione.
Uscirne si può, se lo facciamo insieme.

Da tre anni a questa parte, grazie ai pacchi di Natale FuoriMercato, la nostra rete di #mutualismo si è ampliata, ha trasformato nuovi progetti solidali in una lotta comune, che ha dovuto affrontare sfide sempre più importanti.

Sostenere i progetti di mutualismo diventa un modo concreto per sostenere chi vive ogni giorno sulla propria pelle le difficoltà della vita precaria, dello sfruttamento, del lavoro senza tutele, del razzismo istituzionalizzato: più forte diventa la rete solidale, più occasioni si creano per potervisi aggrappare.

È questa la storia dei prodotti della #CestaMutualismo, ovvero dei progetti di lavoro cooperativo e produzione agro-alimentare tra migranti e nativi, che attraverso il lavoro senza sfruttamento si riappropriano di una vita dignitosa e senza sfruttamento.
Nella Cesta Mutualismo di quest’anno, trovi tutto il sapore della lotta al razzismo. ;)

Ma quest’anno abbiamo deciso di dedicare una seconda cesta alla produzione alimentare e artigianale della fabbrica recuperata Ri-MAFLOW, che da più di 5 anni è un esempio straordinario di economia solidale. A Ri-Maflow hanno ripreso a lavorare, senza sfruttamento, 120 uomini e donne che avevano perso il lavoro o che cercavano di sottrarsi a condizioni di violenza, sfruttamento e nuova schiavitù. Con la sua produzione in cooperativa e autogestione, Ri-Maflow non solo lotta contro lo sfruttamento di chi lavora, ma anche contro lo sfruttamento e l’avvelenamento dell’ambiente. Con questa prospettiva, ha sperimentato nuove attività lavorative attorno al riciclo ecologico di materiali di rifiuto. Ma per questo, oggi, il presidente della cooperativa Ri-Maflow, Massimo Lettieri, si trova in stato d’arresto e deve difendersi da un’infondata accusa di associazione a delinquere per traffico illecito di rifiuti.
Questa seconda cesta di Natale vuole essere un mezzo concreto per sostenere Massimo insieme a tutte e tutti i compagni di questo progetto: Ri-Maflow vuole vivere, e #RiMaflowVivrà.

Infine, con le ceste di Natale di quest’anno festeggiamo anche la nascita di un nuovo progetto FuoriMercato, quello del Luppoleto Sociale Fuorimercato, nel Parco Agricolo Sud Milano, un progetto di agricoltura solidale e inclusione lavorativa che fonda sull’autonomia economica il sostegno a persone con situazioni di difficoltà, attraverso la creazione di una filiera della birra biologica italiana.

Con le Ceste di Natale FuoriMercato di quest’anno puoi donare il mutualismo, sostenendo chi le ha prodotte e condividendole con chi festeggerai.
Regaliamoci la solidarietà.

 

SEGUICI SU  

Cerca nel sito

RiMaflow vivrà!

Una giornata particolare.
Vivere e/è lottare dalla fabbrica recuperata Ri-Maflow.
 

Appuntamenti

Economia mutualistica, strumenti per l’autogestione e conflittualità sociale 

Pratiche & idee

Come si vive in Rimaflow 

Solidarietà

Ceste di Natale 2018 - Regaliamoci la solidarietà